Il Nunzio Apostolico del Mozambico ospite ad Inhassoro

 

Ecco il sintetico messaggio di Caterina Fassio in accompagnamento alle foto di queste notizia:

"Ieri abbiamo avuto la visita del Nunzio Apostolico in Mozambico, si è fermato a pranzo da noi, era in viaggio per Chimoio

Buona domenica.
Caterina"
Da: "Caterina Fassio" <caterina.fassio@gmail.com>
Data: 12/03/2017 6.10
Sbagliamo se parafrasiamo: "Ospitalità ed accoglienza, essenza della Missione?" Buona Quaresima di Fraternità a tutti.
Posted in News Vercelli | Leave a comment

Quaresima con la nuova Via Crucis ad Inhassoro

 

Quest’anno 2017, i fedeli di Inhassoro, durante la Quaresima, avranno una bella novità da ammirare nella loro Chiesa. Il pittore che già ha dipinto i pannelli della volta e la pala dell’altare, ha completato e consegnato anche i quadri della via Crucis che sono stati benedetti e poi installati con una cerimonia comunitaria molto partecipata.

Una comunità, quella di inhassoro, che vive e cresce anche nelle strutture esteriori e materiali, che permea col suo spirito di servizio tutta la realtà di quella terra che, nonostante la povertà diffusa, trova nello spirito e nel servizio comunitario dei cristiani il modo di unirsi e crescere insieme conservando un legame colla propria cultura e la propria storia.

Cogliamo l’occasione di ricordare che la Quaresima, momento forte della vita cristiana, avrà qui in Diocesi, nella Quaresima di Fraternità 2017, un forte aggancio colla realtà missionaria. In particolare chi volesse consultare i progetti che ci proponiamo di finanziare grazie alla generosità dei vercellesi può usare il seguente link

La Comunità di Inhassoro colla sua partecipazione massiccia e devota alle liturgia, come testimoniano le fotografie di questo articolo, è un esempio per le nostre realtà cristiane vercellesi. La croce di Cristo è veramente percepita come riscatto gratuito e definitivo per ogni realtà umana ed è la sorgente della carità che permette ad ogni uomo di sentirsi figlio di Dio e fratello di ogni altro essere umano.

Che le comunità delle nostre missioni africane e le nostre comunità vercellesi trovino in questa quaresima 2017 un’occasione importante per crescere nella fede, nella speranza e nella carità e per testimoniare al mondo quella fratellanza cristiana che genera nuove adesioni alla fede: "Da questo conosceranno tutti che siete miei discepoli, se avete amore gli uni per gli altri" Giovanni 13,34-35

 

 

 

Posted in News Vercelli | Leave a comment

Sono arrivate le prime foto della chiesa di Mangonia

 

Come promesso eccoci a documentarvi il risultato del restauro della chiesa di Mangonia promosso da don Carlo Donisotti.

Dobbiamo queste foto all’interessamento di Fassio Caterina che dopo aver letto la nostra notizia (ebbene si, sembra proprio che anche in missione qualcuno legga il sito del CMD!), ed essendosi resa conto che, pur avendo partecipato alla cerimonia di conclusione dei restauri (don Carlo ci aveva tenuta segreta questa cerimonia che è, pure essa, una piccola bella notizia), non aveva nell’occasione fatto degli scatti, si è comunque attivata presso alcuni amici presenti anch’essi alla cerimonia che hanno invece fatto delle foto, e ce le ha fatte pervenire. Grazie quindi a Caterina e ai suoi amici mozambicani…

Posted in News Vercelli | Leave a comment

Ricordando Padre Giuseppe Pellegrini

 

In questo inizio di febbraio ci è giunta dal Brasile la notizia della scomparsa di padre Giuseppe Pellegrino missionario in Brasile nello stato del Maranhao, diocesi di Coroatà. Mancavano pochi mesi al compimento del novantesimo anno. Come tutti i missionari padre Giuseppe era un "amico" dei poveri e nel Nord-est brasiliano i poveri sono ancora molti, soprattutto tra i giovani e i bambini.

Padre Giuseppe si è prodigato senza risparmio per questi "piccoli", costruendo opere, avviandole e poi lasciandole ad altri per costruirne di nuove. Questa attenzione ai piccoli è forse riassunta e sintetizzata nella realizzazione del Santuario del Bambino Gesù di Codò.

Da Codò arriva anche uno degli ultimi scritti inviati da padre Giuseppe al nostro Centro Missionario Diocesano.

Lo condividiamo con voi perchè, più che le nostre parole, siano le sue, da cui trasudano umiltà e bontà, a ricordarci questo operaio della prima ora che ha raggiunto la casa del Padre dove incontrerà tanti amici a cui ha voluto davvero bene.

Leggi e scarica il ricordo del Corriere Eusebiano

 

 

Posted in News Vercelli | Leave a comment

L’anno sabbatico di don Carlo Donisotti a Morrumbene

 

Del mio viaggio in Mozambico nel 2011, tra le tante immagini conservate nella memoria spuntano tanti ruderi, tristi ricordi dei lunghi anni di guerra per l’indipendenza e di quelli ancora più tristi e luttuosi della guerra civile che l’ha seguita. Da anni il paese vive in pace ma quei ruderi fanno fatica a sparire, un po’ perchè il paese continua ad essere uno dei più poveri del mondo, un po’ perchè molti dei ruderi sono legati proprio agli anni difficili che abbiamo ricordato e nei confronti dei quali nella popolazione mozambicana c’è una specie di "rimozione", più o meno conscia. (vedi un po’ di storia del Mozambico)

Don Carlo Donisotti conosce la storia del Mozambico, ma non ha avuto esperienza diretta di quegli anni per cui, davanti a certi ruderi, soprattutto se di sua pertinenza in quanto sacerdote e missionario, non ha remore psicologiche e si lascia coinvolgere nel desiderio del recupero e del restauro. "Per dar gloria a Dio nella sua bellezza" dice semplicemente don Carlo.

Al suo arrivo a Maimelane don Carlo aveva trovato la missione, la Chiesa, gli studentati già in buona parte restaurati da chi l’aveva preceduto, mentre il vecchio ospedale non era più di pertinenza della missione ed allora si era dedicato al cimitero. Oggi questa struttura è una delle parti della missione che si visitano volentieri, in quanto in essa c’è qualcosa che riconduce alla "bellezza di Dio" come dovrebbe essere in ogni manufatto di "arte sacra". Forse per qualche mozambicano quello è stato uno "sfidare i fantasmi del passato"… ma adesso la missione e la comunità cattolica hanno un cimitero decoroso. Se un cimitero abbandonato aveva stimolato don Carlo, figuriamoci quando ha scoperto una Chiesa in muratura che andava in rovina. Vedere e decidere di farsene carico sono venuti in logica conseguenza. L’impresa non era facile perchè don Carlo non era proprio sul posto, a Mangonia, ma solo nei paraggi, a Morrumbene, ma alla fine ce l’ha fatta. Per adesso ci ha mandato una sola foto ma speriamo che presto ne arrivino delle altre…

A Morrumbene don Carlo è stato per circa un anno, quando, dopo 12 anni di lavoro a Maimelane, di cui gli ultimi con il solo aiuto delle suore, ha sentito il bisogno di una pausa di riflessione. E’ stato a Morrumbene nel 2015/16, ospite di sacerdoti Fidei Donum della diocesi di Brescia, "a fare di nuovo il viceparroco" dice  ironicamente don Carlo.

Oggi don Carlo è tornato in "territorio vercellese" a Maimelane pronto a dare il suo contributo per le sfide che questa comunità deve affrontantare visti i cambiamenti socio-economici che interessano il suo territorio e che sono stati illustrati da don Giuseppe Bergesio, compagno di avventura di don Carlo, in una precedente news

                                                                             Ceridono Gian Mario 

Posted in News Vercelli | Leave a comment