Stili di vita

 

La tradizione degli incontri tra i centri missionari diocesani di Vercelli, Biella e Novara è continuata nella serata di giovedì 17 maggio 2018. Il tema era impegnativo: stili di vita, alla luce della "laudato sì" di papa Francesco.

Relatore Adriano Sella missionario dalle molteplici esperienze e autore di molte pubblicazioni su questo argomento.

La serata ha avuto il tradizionale sviluppo consistente in un gustoso ed abbondante rinfresco preparato dai giovani dell’Operazione Mato Grosso durante il quale i partecipanti hanno fraternizzato e scambiato riflessioni ed esperienze.

La conferenza è stata interessante e stimolante su più fronti. Il canovaccio del discorso è una illustrazione e documentazione dell’enciclica papale. La vastità del discorso è impressionante esattamente perchè impressionanti sono i problemi da cui papa Francesco prende spunto.

Ma proprio per non lasciarsi sommergere dalla vastità e dalla complessità delle urgenze il conferenziere propone un percorso legato alla quotidianità, perchè la soluzione dei problemi non potrà passare che per la vita quotidiana delle persone che, ciascuno secondo le proprie capacità, possibilità ed opportunità, troverà la via per cambiare i propri stili di vita.

La quotidianità parte dal risveglio e da un primo contatto coll’acqua, bene sempre più prezioso ed in pericolo… segue un buon caffè, i produttori del quale non sono rimunerati in modo sufficiente a farli uscire dalla povertà… bevendo il caffè magari controlliamo la messaggistica sullo smartphone ed ecco che compaiono le aberranti miniere di coltan nel Congo ma la speranza non muore grazie a notizie su un cellulare ecologico ed etico.

E proprio in questo senso, della speranza che non si scoraggia mai, si è mossa la parte finale della conferenza e del dibattito conclusivo: il creato è opera di un Padre buono che il settimo giorno si è fermato a contemplare il creato che era ed è "buono". Ai suoi figli riscoprirlo e lavorarci affinchè le cose rimangano nell’ambito del disegno divino. Nel dibattito sono emersi spunti operativi, in cui da una parte si sottolinea che per un verso dobbiamo recuperare una sobrietà che solo ritroviamo nei valori culturali tradizionali (nessuna cultura esclusa), ma non possiamo esimerci dal portare avanti ogni possibile ricerca scientifica, economica, sociale ed etica che abbia veramente a che fare con i versetti 28-30 del capitolo 1 della Genesi  quel "riempite la terra e soggiogatela" che mai deve ridursi ad un consumismo acritico ed eterodiretto, ad un egoismo cieco e di corto respiro, ad una progettazione economica che rischia di distruggere il suo "campo d’azione", la terra appunto, ed i suoi "attori ed operatori" il genere umano nella sua completezza, complessità e ricchezza.

ecco alcuni link per recuperare notizie sull’autore e sulle sue opere:

 

contemplazionemissione.org/chi-siamo/

http://it.cathopedia.org/wiki/Adriano_Sella

http://www.emi.it/adriano-sella

http://www.edizionisanpaolo.it/autore/adriano-sella.aspx

 

altri link per entrare in alcuni degli argomenti trattati in conferenza:

 

https://www.tuttoandroid.net/news/sviluppo-fairphone-3-presentazione-2018-476903/

https://www.lifegate.it/persone/stile-di-vita/presente-passato-futuro-moda-sostenibile

https://www.blablacar.it/

https://www.automobile.it/magazine/mobilita-sostenibile/come-funziona-car-pooling-1659

 

questo link permette di scaricare la presentazione powerpoint utilizzata dal relatore nella sua conferenza:

formato pdf

formato ppsx

 

 

 

 

 

This entry was posted in News Vercelli. Bookmark the permalink.

Comments are closed.