Auguri dal Vicariato di Isiolo

 

Da Isiolo, per Natale, ci scrive mons. Ireri

 

 Mons Ireri in giro per la sua diocesi insieme al vescovo ausiliare di Londra.  Mons Ireri prima di una celebrazione ad Isiolo presieduta dal cardina john Njue.

 
20 Novembre 2013

Carissimi,

                in questo Natale di buon auspicio e felice venuta del nuovo anno 2014 mando, a voi tutti, i miei migliori auguri da Isiolo.
Anche se non sono fisicamente con voi in questo periodo, il mio cuore è con tutti voi, e con lo spirito io sono con ciascuno di voi. E’ un tempo di grande gioia per commemorare la nascita di Gesù Cristo. Tuttavia, se vogliamo vivere la festa completamente, deve essere un momento di meditazione. Dobbiamo ricordare il motivo per cui Gesù è nato e per cui ha sacrificato la sua vita, e dobbiamo vivere per questo, se lo amiamo, dobbiamo seguire il suo comandamento: "Amatevi a vicenda come io vi amo".

Colgo anche l’occasione per ringraziarvi sinceramente per il vostro continuo supporto, la gentilezza e la generosità verso i bambini che sostenete attraverso la diocesi cattolica di Isiolo. Il vostro sostegno significa molto per i bambini, le famiglie e l’intera comunità di Isiolo. Se non fosse per il vostro sostegno, non potrebbero sperare in un futuro per i figli. Attraverso il vostro contributo i bambini sono in grado
di ottenere la formazione scolastica.

Il nuovo nato Gesù bambino sia la vostra gioia.

Cari saluti,

                                                         Rev. Mons. Anthony Ireri Mukobo,
                                                         Vescovo di Isiolo

About the author: Gianmario