Festa di fine anno scolastico al Centro Giovanile di Maimelane

Tutti i ragazzi di Maimelane festeggiano il loro anno scolastico che va a terminare

   
Suor Magreth ha preso in mano la situazione…  Danze… sapore della vita anche a scuola!
   
 Gli insegnanti sono a capo delle loro… truppe  Ed anche un momento di ginnastica…

Il Mozambico è nell’emisfero meridionale ed ha le stagioni invertite rispetto a noi. Anche il calendario scolastico è diverso dal nostro per il semplice fatto che segue le stagioni del posto. Quindi a novembre si respira aria di vacanza… Ma prima delle vacanze una grande festa per concludere in modo adeguato il lavoro di un anno.

Partecipano tutti, dai bimbi dell’asilo (gestito direttamente dalla missione) a tutti coloro che frequentano  il centro giovanile o sono ospiti degli internati maschili e femminili, ma frequentano la scuola statale dalla classe prima alla settima. Anche il direttore e gli insegnanti della scuola sono ovviamente presenti.

 

   
e non può mancare il teatro… con la partecipazione di tutti.
   
Questi invece sono le bambine ed i bambini della scuola materna…  Anche loro si esibiscono in canti e danze senza alcun complesso di inferiorità

Qui di seguito le parole di Elena Bovolenta, la missionaria laica gattinarese che è in Mozambico da alcuni anni e che è arrivata a Maimelane da poco tempo dopo alcuni anni passati nella missione di Inhassoro, che ci ha mandato le foto di questa news:

"Ti mando le foto della festa di chiusura delle attivitá del centro giovanile e della scuola dell’infanzia.

Come sai, qui a Maimelane, quasi tutto il lavoro da fare si concentra nell’educazione dei bambini e dei ragazzi.

Non posso dirti molto perché sono appena arrivata, ma so che hanno frequentato l’asilo piú di 100 bambini e 45 passeranno l’anno prossimo in 1a elementare.

Le attivitá del centro giovanile sono invece frequentate da 300 ragazzi dalla prima alla settima classe (le iscrizioni contavano 350 ragazzi) e sono organizzate da 5 educatori.

Alla festa finale, ogni gruppo ha presentato danze, canti, teatro, ginnastica e la lettura di un messaggio per ringraziare gli insegnanti del tempo speso per la loro educazione. Erano presenti anche alcuni genitori e il direttore della scuola primaria."

 

About the author: Gianmario