Gli auguri da Maimelane da parte di don Giuseppe Bergesio

Nella mail a cui era allegato questo file don Giuseppe si scusa per il ritardo in quanto per qualche giorno, e proprio nelle feste, a Maimelane Internet è stato latitante. Sappiamo che in Mozambico purtroppo non solo Internet ma anche altri servizi più importanti come l’energia elettrica, il telefono, i telefonini, a volte si prendono "vacanze" extra. Gli auguri degli amici sono sempre buoni…

"Cari amici,

finalmente ritorna il santo NATALE che, oltre a tante altre cose buone, ci risveglia nel cuore il desiderio di “famiglia”, spesso affievolito dal molto lavoro e preoccupazioni che ci assillano.

 

La nostra “famiglia missionaria” di Maimerlane continua senza grosse novità con tutte le varie attività del passato : Centro Giovanile (oratorio), catechistato, convitto delle studenti, 4 asili, progetto “capre comunitarie”, costruzione di 3 chiesette, oltre naturalmente ai vari lavori di pastorale nei 24 villaggi che compongono la nostra parrocchia.

 

La novità più grossa ci viene  dal villaggio di Mangungumete che è  in vertiginosa crescita dovuto alla presenza di una grande impresa di estrazione del gas che attrae molta gente da ogni dove.

Là, purtroppo pullulano sette di ogni colore e per tutti i gusti, mentre la nostra comunità cattolica è molto ridotta  e senza strutture per le varie attività che si fa d’uopo  iniziare il prossimo anno per far fronte alle nuove urgenti necessità.

Dovremmo investire molto di più in mezzi e persone, concentrando gli sforzi su quel paese che tra pochi anni diventerà città. Qualcuno vuol farsi avanti!?

 

Siamo sempre in attesa di vostre visite che per noi costituiscono una vera fonte di gioia.

 

Nella speranza di rivedervi al più presto, ringrazio cordialmente tutti per l’amicizia e collaborazione, e vi auguro sinceramente  che la pace vi accompagni in questo santo NATALE  e nel NUOVO ANNO che viene a ricordarci che questa vita passa (in fretta?) e che vale la pena usarla bene. Fin che c’è.

 

Ricordiamoci nelle preghiere.    

Don José"

Se vuoi scaricare il pdf di questo scritto

 

About the author: Gianmario