pensieri sull’amicizia….

messaggi adolescenziali…

In attesa del rientro dei nostri viaggiatori dalle missioni, ascoltando i vari notiziari nazionali dediti per il 90% allo spread e alle borse con condimento di una qualche stantia salsa di olimpico nazionalismo, verrebbe voglia di tacere in attesa di tempi migliori, ma frugando tra gli scritti che i ragazzi dell’hogar Santa Maria mi hanno dato alla partenza dopo l’ultimo mio soggiorno tra loro, ho trovato un foglio anonimo con piccoli detti, aforismi e frasi varie sull’amicizia che penso meritino un po’ di attenzione in raffronto al pensiero unico (pensiero ormai sul “nulla” della desertificazione finanziaria delle nostre esistenze) che i media ufficiali continuano ad ammanirci quotidianamente.
Chiedo scusa per i limiti del traduttore che rischiano di sbiadire la freschezza del documento originale, ovviamente in buon boliviano cruceño (ci sono persino gli accenti giusti!!!).

  • la forza dell’amicizia sta nella sincerità, nell’accettarsi così come si è.
  • un amico è uno che ti conosce come veramente sei, e che ti assicura il suo appoggio in ogni circostanza.
  • un amico è colui che ti guida quando perdi la direzione.
  • la sincerità e la franchezza sono le basi di un’amicizia duratura.
  • la felicità non è fare quello che uno vuole, ma amare quello che uno fa.
  • nel mondo non c’è tenerezza paragonabile a quando vedo il tuo dolce sguardo.
  • gli amici a volte non hanno bisogno di parole, ma solo guardandosi si dicono mille cose e condividono una maniera speciale di vedere la vita.
  • non dubitare mai delle tue qualità e ricorda che vali per quello che sei.
  • un amico è qualcuno che comprende il nostro passato, crede nel nostro futuro e ci accetta oggi così come siamo.
  • una delle allegrezze  dell’amicizia è sapere a chi confidare un segreto.

Qualcuno un giorno propose ai suoi discepoli di prendere come riferimento del loro “buon agire o buon essere”  i fanciulli, ma forse pure gli adolescenti delle sinistrate periferie delle megalopoli di tutto il mondo hanno anch’essi qualcosa da dirci (o almeno qualcosa in più dei succitati telegiornali…). Buone ferie a tutti
                                                                                                            Ceridono Gian Mario

About the author: Gianmario