Trofei sportivi per la scuola “Estrela do mar”

Fotoricordo con la Coppa

Da Inhassoro, ed in particolare dalla Scuola "Estrela do Mar", la scuola costruita con i fondi della Cooperazione Italiana e gestita congiuntamente dalla locale Missione e dalle Acli Italiane insieme con le autorità mozambicane, ci giunge questa fotografia che documenta la premiazione di una vittoria in competizioni sportive a livello scolastico dei ragazzi di Inhassoro.

Ci fa piacere portare l’episodio a conoscenza dei nostri amici italiani in questo momento in cui un’altra competizione che ha sempre come protagonista una sfera di cuoio più o meno tecnologizzato ridonda dai nostri mezzi di comunicazione in modo spesso smodato e becero quasi che i destini del mondo dipendessero da come rotola quella fatidica sfera.

Speriamo che, come ad Inhassoro, le competizioni sportive a tutti i livelli continuino ad essere un’occasione di amicizia e di incontro attorno ad un fatto comunque formativo perchè la sana pratica sportiva che vige in tutte le scuole del mondo prepara una vittoria contro degli avversari (vittoria che può anche non arrivare) attraverso ad una serie di vittorie su se stessi che sono poi quello che resta e conta nella vita. Le coppe che si vincono a scuola in genere restano nelle scuole e nessuno se ne impossessa (e si accorge di esse solo chi ogni tanto è chiamato a spolverarle), ma i frutti di quelle gare e di quelle vittorie accompagnano chi vi ha partecipato per tutta la vita.

E vedere una foto come questa ci fa comunque ancora una volta ricordare che viviamo in un mondo davvero globalizzato dove simboli ed i gesti sono ormai un patrimonio comune, ma dove corriamo il rischio di perdere il senso della maggior parte di questi gesti e simboli. Correre allegramente dietro ad una palla in un campo più o meno erboso è quello che che ci insinua certa pubblicità o è quanto fanno i nostri amici di Inhassoro?

About the author: Gianmario